Torna alla homepage
Contattaci Contatta il Consorzio
    Direzione Consorzio Vino Marsala  
News & Eventi
Home page
News
Eventi
Incontri con il Marsala
Comunicazione
Rassegna stampa
Slow Food Marsala
Paladini Vini di Sicilia
Link utili
Link utili
 Osservatorio
I numeri del Marsala
Politiche commerciali
Orientamenti di Marketing
Advertising
   
News

Conclusa la 3° tappa di Officina Gastronomica
Il segreto della gastronomia: l'elegante semplicità della tradizione
Accolta con autentico entusiasmo dai partecipanti la full immersion di tre giorni sulla cucina siciliana che, dopo Palermo e Catania – e con l’ausilio organizzativo dei Paladini dei Vini di Sicilia, solidali nell’intento
didattico e di piacere – ha fatto approdare l’ormai famoso Peppe Giuffrè a Marsala, per trasmettere la sua sapienza gastronomica agli appassionati dei saperi legati ai sapori della nostra terra.
Suggestiva ed appropriata la location scelta nelle Torri panoramiche situate nelle Cantine “Pellegrino” di via del Fante.
Un inesplorato e divertente viaggio nel tempo e nello spazio, attraverso le rivisitazioni delle ricette tradizionali della Sicilia antica e profonda.
Le lezioni di Officina Gastronomica orchestrate a Marsala da Peppe Giuffrè in tre consecutive serate di un tiepido febbraio, ambientate idoneamente nelle spettacolari “Torri” (uno straordinario esempio di come possa esser fatta rivivere e funzionare una struttura altrimenti relegata alla “archeologia industriale”), hanno tracciato un percorso di gusto il cui ruolo predominante è stato rivestito dalla “comunicazione” della tavola imbandita e della passione profusa da ciascuno nella preparazione dei piatti, a partire dai meno complicati.
La grande cucina è fatta di piatti semplici – ha illustrato il Giuffrè durante il corso – sta alla creatività e personalità di ognuno farli esprimere nel migliore dei modi”.
Segreti del cibo, della cottura, dei condimenti: tutti svelati e comunicati in un interscambio ravvicinato e positivo con quanti hanno entusiasticamente partecipato alle lezioni-spettacolo del celebre gourmet-editore, peraltro impegnato in questi giorni anche ad allestire alcuni degli eventi enogastronomici per le Olimpiadi Invernali in corso a Torino, nonché nelle attività della sua omonima casa editrice che continua a diffondere riviste-gioiello dal nome La Sicilia ritrovata.
Il cous-cous nelle sue varianti – da quella tradizionale siculo-occidentale con la zuppa di pesce (accompagnata dal Gorgo Tondo grillo-chardonnay) ad una versione anche dolce con pinoli, datteri e pàssuli - l’utilizzo dei fiori eduli in cucina (tanto di moda nelle aristocratiche cene siciliane di un tempo), la cassata siciliana (magnifica sommatoria di sovrapposizioni stratificate tra culture eterogenee, messe insieme dalla sapienza e dal palato del popolo siciliano) sublimata dai grandi Marsala Rubino e Oro , nonchè dal Nes-Passito di Pantelleria della “Pellegrino”: attori che hanno riempito la scena di una vera e propria rappresentazione artistica dei sapori mediterranei, allestita a ridosso di Capo Lilibeo.
Fra i momenti clou, anche l’azzardo di una inedita…campagna-abbinamenti resa possibile dalla morbidezza del Nero d’Avola “Duca di Castelmonte” proposto in accoppiata ad un cioccolato fondente di rustica lavorazione artigianale (talora accessoriato con nocciole, scorze d’arancia, pistacchi) ha costituito sorpresa di estrema piacevolezza: sposalizio di gusti proposto e illustrato, durante la serata finale, dal presidente dei Paladini dei Vini di Sicilia, avv. Diego Maggio.
L’opera culturale ed edonistica messa in campo da questo tandem ormai collaudato – Maggio e Giuffrè sono entrambi Paladini e Commandeurs - è stata arricchita dagli sponsor che hanno favorito l’evento: le storiche Cantine “Pellegrino” (protagoniste di una signorile ospitalità e produttrici di superbi vini a d.o.c. e i.g.t.), l’olio Inghilleri d.o.p. dell’omonima azienda di Partinico, le splendide ceramiche Caleca di Palermo, i click d’autore del maestro Pucci Scafidi, le percussioni di Tonino Di Pasquale e il melodioso sax di Alessandro Mancuso.La Peppe Giuffrè Editore assicura che dal Corso sarà tratta una nuova pubblicazione di Officina Gastronomica, con ricettario e affabulazioni.


Elisa Zerilli



Indietro
   
Informazioni utili
Dove siamo
Dove mangiare e bere
Dove dormire
Uffici turistici
Numeri utili
Utenti registrati
-------------------------
Se non sei
registrato clicca qui
-------------------------
Non ricordi la password?
-------------------------
Alta cucina
Advertising

Consorzio per la Tutela del Vino Marsala
Via Curatolo, 32 (p. Fiorito) - 91025 Marsala - Tel. 0923 953255 - Fax 0923 952945 - P. I.V.A.: 00141980813
© 2003 L. E.